Home » Centro Agricoltura Ambiente parla ai bambini – Resilienze Festival 2022

Centro Agricoltura Ambiente parla ai bambini – Resilienze Festival 2022

Anche quest’anno il Centro Agricoltura Ambiente “Giorgio Nicoli” di Crevalcore parteciperà al Resilienze Festival di Bologna.

L’edizione ha come concept il “fuori dal binario”, cioè un invito a non accettare alcuna forma di riduzionismo. Fuori dal binario significa uscire dalle strade già segnate, quelle dove si trova l’economia di oggi che, incapace di pensarsi diversa, ha ignorato le indicazioni della scienza e i bisogni della società.

Rassegna Stampa per Bambini

bambini

Il compito di CAA è al contempo comunicativo ed educativo. Gli interlocutori più interessanti ai quali rivolgersi sono coloro che saranno gli adulti di domani, ovvero i bambini dagli 8 ai 13 anni. È per loro che è stato pensato un laboratorio, organizzato da Rassegna Stampa per Bambini, che fornirà la possibilità di lavorare come una vera e propria redazione. Lo scopo finale è quello di creare un giornale del Festival che racconti gli eventi, i temi e le persone.

Oltre alle notizie emerse durante il Festival, Centro Agricoltura Ambiente metterà a tema un approfondimento relativo a “Zanzare e dintorni”. La giornata di sabato 28 maggio sarà così suddivisa in due momenti di lavoro. Il primo – dalle 10.00 alle 13.00 – e il secondo, dalle 15.00 alle 18.00, per un totale di massimo 15 ragazzi per turno.

Orientamento sostenibile e buone pratiche

I temi proposti da CAA riguardano le zanzare, le api e le buone pratiche di gestione di questi insetti in ambiente urbano, accompagnati dalle descrizioni delle relative attività del centro. L’intento è di introdurre già in giovane età argomenti che fanno parte della vita comunitaria per affrontarli con un taglio diverso rispetto allo standard. Ancora oggi, per esempio, per eliminare gli infestanti come la zanzara tigre, viene sparso un prodotto chimico che uccide indiscriminatamente tutti gli insetti, api comprese. Un prodotto non specifico elimina, cioè, anche tutto ciò che può essere utile ad una biodiversità, a far funzionare la natura.

È fondamentale individuare preventivamente i focolai per capire dove e come agire. CAA offre operazioni di contrasto puntuale, come quella della somministrazione del trattamento nei tombini e del lancio dei maschi sterili della zanzara. È necessario puntare sui meccanismi specifici e  trasmettere il messaggio che non tutti gli insetti sono dannosi ma che, al contrario, esistono anche gli insetti utili.

Diffondere buone pratiche e sensibilità presso bambini e giovani ragazzi è l’obiettivo di Centro Agricoltura Ambiente alla sesta edizione di Resilienze Festival.

Condividi l’articolo!

Articoli più letti